Un nuovo punto di riferimento per gli imprenditori agricoli e per il cittadino. È stata inaugurata giovedì 11 aprile la nuova sede di Cia a Gualdo Tadino, in via Flaminia 189/200. «Esprimo grande soddisfazione per aver scelto un ufficio situato in una zona ben visibile dalla Flaminia – ha detto Stefano Facchini segretario Cia Alto Chiascio -. Uno spazio facilmente accessibile e dotato di ampi spazi di parcheggio per facilitare la fruizione dei servizi di Cia da parte di associati e non solo.

Prosegue il lavoro di radicamento della nostra organizzazione in Umbria con lo scopo di creare un punto di riferimento importante e sviluppare il dialogo, il confronto e l'assistenza. Mi auguro che questo serva anche come volano di sviluppo affinché sempre più utenti possano godere dei nostri servizi professionali rivolti soprattutto alle imprese agricole, ma anche ai cittadini attraverso i nostri punti Caf e Inac per assistenza alla persona, come ad esempio la dichiarazione dei redditi o Isee, o come assistenza ai pensionati».

Al taglio del nastro erano presenti anche il presidente di Cia Umbria e vice presidente nazionale Matteo Bartolini e i sindaci Massimiliano Presciutti (Gualdo Tadino) e di Giampiero Fugnanesi (Sigillo).

Presciutti ha ringraziato Cia per aver investito nella città. «Quando si danno servizi di qualità con grande competenza i risultati arrivano. L'auspicio è che questo sia solo l'inizio di un nuovo percorso importante che veda l'associazione e gli agricoltori protagonisti di una nuova fase in questo territorio. Alla base di tuto c'è la volontà di dare risposte ad un territorio e fare squadra insieme facendo comunità».
Fugnanesi ha parlato dell'importanza della presenza sul territorio, della valorizzazione per stare sempre più vicino alle imprese agricole locali. Esserci e dare servizi migliori, anche in fatto di accessibilità, è un fattore importante».

CHI SIAMO

STORIA DELLA CIA

  • Dalla CIC alla CIA
    Dalla CIC alla CIA Il 22 dicembre 1977 nasce la Confederazione Italiana Coltivatori, dall’unione di 3 organizzazioni agricole: Alleanza Nazionale dei Contadini, Federmezzadri-CGIL e Unione Coltivatori Italiani. Questo processo di unione si è concretizzato…
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Questo sito potrebbe fare uso di cookies di terze parti. Maggiori dettagli sono presenti sulla privacy policy. Questo sito potrebbe fare uso di cookies di profilazione. Maggiori dettagli sono presenti sulla privacy policy. Cliccando il bottone Ho capito, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. Per saperne di più su cookies e localStorage, visita il sito Garante per la protezione dei dati personali
Maggiori informazioni Ho capito